L’Olio Extravergine di oliva è l’oro del Mediterraneo

L’olio extra vergine di oliva è il nostro oro! Ce lo invidiano nel mondo e lo vogliono tutti! Le sue proprietà nutritive e benefiche sono ormai riconosciute dall’intera comunità scientifica.

La composizione dell’olio extravergine di oliva (EVO) è un bilanciamento perfetto di sostanze nutritive: grassi “buoni” (73% sono monoinsaturi), antiossidanti e polifenoli. Recenti studi hanno dimostrato l’importanza di queste sostanze nella prevenzione di malattie di tipo cardiovascolare, diabete, sindromi metaboliche e neurodegenerative.

LO SAPEVATE CHE…..

  • l’oleocantale; molecola dal nome bizzarro che che provoca il pizzicore in gola, agisce con un meccanismo d’azione simile all’ibuprofene (famoso principio attivo con proprietà anti-infiammatorie).
  • l’oleocantale riduce l’aggregazione delle proteine β-amilodi, responsabili dell’insorgenza del morbo di Alzheimer.
  • utilizzare l’olio extravergine di oliva aiuta a ridurre il colesterolo “cattivo” e abbassa la pressione.
  • alcune sostanze benefiche contenute nell’olio extravergine di oliva hanno proprietà antimicrobiche, proteggono dai microorganismi patogeni e migliorano il microbiota intestinale.
  • alcune sostanze nutraceutiche contenute nell’olio EVO aiutano a proteggere dallo stress ossidativo, prevengono l’invecchiamento precoce e l’insorgenza di tumori in quanto agiscono a livello dell’espressione del DNA.
  • l’olio aiuta a modulare il sistema immunitario e il benessere della pelle.

COME COMPRARE E CONSERVARE L’OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA (EVO)

  • l’olio, per essere definito “extravergine”, deve avere acidità inferiore a allo 0,8%, ma più l’acidità è bassa migliore è la qualità! Infatti, l’IGP Toscano ha acidità inferiore allo 0,5% e un ottimo olio Biologico di alta qualità può arrivare ad avere acidità inferiore allo 0,2%, come ad esempio, “Olio Grullo” dell’Azienda Agricola la Gramigna, vincitore del premioBiol2016 ).
  • scegliere olio in cui appare la dicitura “ottenuto con procedimenti meccanici“.
  • conservare l’olio in bottiglie di vetro scure o di latta, lontano dalla luce e fonti di calore in modo da preservare il più a lungo possibile le proprietà nutritive.
  • stare attenti alle frodi! Purtroppo, come ogni cosa di valore,  anche l’olio extravergine di oliva è soggetto a frodi e truffe. A volte l’olio EVO viene allungato con oli più scadenti, facendo così svanire le proprietà benefiche ed organolettiche dell’olio extravergine di oliva.

Insomma non ci resta che assaggiare l’olio nuovo 2017!

 

  1. Mariotti and Peri. The composition and nutritional properties of extra‐virgin olive oil. 
  2. Gary K. et al. Phytochemistry:  Ibuprofen-like activity in extra-virgin olive oil. Nature 
  3. Lucas L. et al. Molecular mechanisms of inflammation. Anti-inflammatory benefits of virgin olive oil and the phenolic compound oleocanthal.
  4. Abuznait AH. et al. Olive-Oil-Derived Oleocanthal Enhances β-Amyloid Clearance as a Potential Neuroprotective Mechanism against Alzheimer’s Disease: In Vitro and in Vivo Studies.
  5. Cicerale S. et al. Antimicrobial, antioxidant and anti-inflammatory phenolic activities in extra virgin olive oil.

mm

Author Serena

Ciao sono Serena, Health Coach, Personal Nutrition trainer ed esperta in Analisi del Microbiota. Il mio compito è quello di aiutare le persone a trovare il corretto stile di vita e alimentazione attraverso dati oggettivi ottenuti da analisi di disbiosi intestinale (microbiota) e genetiche.

More posts by Serena