Carenza di Vitamine B

 

La carenza di vitamine B influisce sulla nostra salute, performance sportive e lavorative. Le vitamine B sono svariate e svolgono un ruolo fondamentale per mantenere l’organismo sano e pieno di energia. Anche se sono tutte raggruppate sotto il nome di vitamine B hanno proprietà fisico-chimiche diverse e possiamo trovarle in differenti fonti alimentari. Ad esempio la vitamina B12 si trova principalmente in alimenti di origine animale mentre la B1 prevalentemente in alimenti di origine vegetale. 

I sintomi di una carenza di vitamine B sono molto vari e comprendono:
  • affaticamento e stanchezza
  • anemia
  • sistema immunitario indebolito
  • eruzioni cutanee e dermatiti
  • problemi cardiovascolari
  • invecchiamento precoce
  • scarsa capacità di detossificazione da parte del fegato (alcolici, tossine e farmaci)

Infatti, le vitamine del gruppo B sono coinvolte in alcuni processi fisiologici molto importanti per mantenere il metabolismo attivo, rallentare i processi di invecchiamento cellulare e diminuire il rischio cardiovascolare.

Predisposizione genetica

I geni più studiati, che possono subire delle mutazioni coinvolte in processi metabolici molto importanti per il nostro organismo, sono: MTHFR, MTR, MTRR, TCN2, COMT e SHMT. Sapere se abbiamo delle mutazioni a carico di questi geni è fondamentale per capire se dobbiamo:

  • seguire un’alimentazione particolare nel contesto di una dieta equilibrata,
  • prendere degli integratori specifici,
  • evitare alcuni integratori
  • stare attenti a determinati parametri ematici durante la nostra vita.

Alcune vitamine B interessanti

Vitamina B1, chiamata anche tiamina è coinvolta nei processi metabolici per la produzione di energia in cellule di organi vitali e muscoli. Si trova soprattutto in cereali integrali ed è anche prodotta da alcuni batteri intestinali.

Vitamina B2, denominata anche riboflavina influisce sulla salute degli occhi, delle mucose, dell’apparato gastrointestinale e delle zone di passaggio tra mucosa e cute (es. ai lati della bocca). Possiamo trovarla in cereali integrali, verdure dal colore vede scuro, latte e albume. Inoltre, viene prodotta dai batteri intestinali.

La carenza di Vitamina B6 indebolisce il sistema immunitario, porta ad anemia, dermatiti, depressione e nausea. Alimenti ricchi di vitamina B6 sono i ceci, gli spinaci, i cereali integrali, le patate, il tonno, il salmone, manzo e pollo.

La Vitamina B9 è molto importante l’integrazione per le donne in stato di gravidanza, ma ancora più importante è sapere se è presente una mutazione specifica del gene MTHFR. Infatti, se è presente una mutazione specifica la donna non dovrà prendere l’acido folico comune ma la forma già metilata (5-metiltetraidrofolato). Alcuni alimenti ricchi di folato sono le verdure a foglia larga, i cereali integrali e la frutta secca.

La Vitamina B12 è essenziale per lo sviluppo della muscolatura e dell’energia a livello metabolico, per la funzione neuronale e lo sviluppo di malattie psichiatriche e demenza. Gli alimenti ricchi di vitamina B12 sono uovo, formaggio, carne rossa e pesce. Attenzione! I vegani devono stare attenti a trovare delle forme alternative di integrazione e controllare eventuali mutazioni per non incorrere in problemi di grave deficit di vitamina B12.

 

In conclusione, se ti senti sempre stanco, non riesci ad aumentare la massa muscolare, stai pianificando una gravidanza o hai problemi dermatologici controlla il tuo microbiota e il profilo genomico sulla  predisposizione a carenza di vitamine B.

 

 

  1. Reilly R, McNulty H, Pentieva K, et al. MTHFR 677TT genotype and disease risk: is there a modulating role for B-vitamins? Proc Nutr Soc. 2014 Feb;73(1):47-56. 
  2. Nazki FH, Sameer AS, Ganaie BA. Folate: metabolism, genes, polymorphisms and the associated diseases. Gene. 2014 Jan 1;533(1):11-20.
  3. Scaglione&Panzavolta. Folate, folic acid and 5-methyltetrahydrofolate are not the same thing. Xenobiotica. 2014 May;44(5):480-8.
mm

Author Serena

Ciao sono Serena, Health Coach, Personal Nutrition trainer ed esperta in Analisi del Microbiota. Il mio compito è quello di aiutare le persone a trovare il corretto stile di vita e alimentazione attraverso dati oggettivi ottenuti da analisi di disbiosi intestinale (microbiota) e genetiche.

More posts by Serena